Tag: <span>ZeroZero</span>

Verso la Ciclofficina

I tre pomeriggi di falegnameria si sono conclusi e con grande entusiasmo; le/i giovani falegnami in erba hanno chiesto a gran voce: “Quando ci rivediamo per costruire insieme?”

Pomeriggi di energia, condivisione e tanta creatività che hanno visto coinvolti i più piccoli e chi li accompagnava in un percorso fantasioso nella falegnameria, il mondo della bicicletta e il riciclo.Grazie agli amici e alle amiche del Circolo Arci Borgo Catena per l’ospitalità ed in particolare a Michela 💪!Grazie ai piccoli e ai grandi che hanno portato sorrisi e curiosità!Grazie a chi ha guidato questi incontri, giocando anche un po’ 🙂(Raga, Nora, Ale e Paola).

I laboratori sono stati realizzati all’interno del progetto RigenerArci finanziato dalla Regione Marche con fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Il progetto continuerà il suo percorso con la realizzazione di una Ciclofficina all’interno dello spazio Factory ZeroZero. Seguiteci c’è ancora tanto da fare e condividere!

Il primo laboratorio – Targhe per … biciclette – si era svolto il 6 novembre; di seguito alcune foto dagli altri due laboratori, “Cestini personalizzati” svolto il 20 novembre e “Borracce personalizzate” il 27 novembre.




Targhe per… biciclette

Hanno preso il via i nuovi laboratori di falegnameria creativa, nell’ambito del progetto RigenerArci di Arci Marche. Ecco qui alcune foto del primo incontro. Grazie a tutte le bambine e ai bambini che hanno partecipato! Grazie alle amiche del circolo Arci Borgo Catena! Mastro falegname Raga che dire? ci vediamo sabato 20 novembre per realizzare insieme fantasiosi cestini per le vostre biciclette.

Vi aspettiamo! La prenotazione è obbligatoria al numero 329-8958838, i posti sono limitati (solo SMS o whatsapp).

(RigenerArci è un progetto finanziato dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (art. 72 D.Lgs. n. 117/2017). 




Falegnameria creativa… per la bicicletta

Prendono il via le attività organizzate dal comitato Arci di Senigallia, il circolo Factory ZeroZero APS ed il circolo Arci di Borgo Catena, nell’ambito del progetto RIGENERARCI, finanziato dalla Regione Marche con fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. I primi appuntamenti si svolgeranno presso il circolo Arci di Borgo Catena, dove i docenti dell’associazione Factory ZERO ZERO aps terranno tre laboratori dedicati a bambini dai 6 ai 14 anni.

Il tema dei laboratori è centrato sulla promozione della bicicletta come mezzo di sviluppo sostenibile e strumento di generazione di rapporti sociali.

Durante i laboratori di falegnameria creativa, i bambini potranno esprimere tutta la loro fantasia e manualità nella realizzazione di targhe personalizzate (laboratorio previsto sabato 6 novembre), nella progettazione di cestini per le bici (laboratorio di sabato 20 novembre) e nella costruzione di porta borracce personalizzati (laboratorio previsto per sabato 27 novembre)

Tutti gli appuntamenti sono fissati alle ore 15, obbligatoria la prenotazione al numero 329 8958838.




Zero Zero Classe Aperta

SENIGALLIA. Comunicato Stampa di Factory ZeroZero APS.   Nell’ambito delle attività realizzate da Arci Marche all’interno dell’iniziativa “R.I.E.S.CO. Marche – Reti Inclusive E Solidali per la COmunità”, finanziata dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per contrastare gli effetti di esclusione sociale, precarizzazione e marginalizzazione acuiti dall’emergenza sanitaria, l’associazione di promozione sociale Factory APS, insieme al comitato Arci di Senigallia, ha avviato il progetto “ZeroZero Classe Aperta”.

L’obiettivo è quello di attivare un nuovo percorso di innovazione orientato alla generazione di impatto sociale ed economico sulla comunità di riferimento. A tal proposito è stato avviato un confronto aperto con le famiglie e gli studenti per progettare insieme una sala studio dove i ragazzi possano studiare e socializzare, lavorando in sinergia e con l’ausilio costante di insegnanti ed operatori. Contestualmente, anche al fine di contrastare le difficoltà di apprendimento causate dall’interruzione dell’anno accademico e dalle modalità di didattica on line, sono stati già avviati alcuni corsi di recupero scolastico gratuito rivolto a studenti delle scuole medie e superiori. 

A breve, verrà anche sviluppato un secondo ambito progettuale, finalizzato ad approfondire le opportunità offerte dalle tecnologie digitali per trovare soluzioni alle criticità degli anziani. 

In linea con i principi valoriali, democratici e partecipativi, in cui l’associazione si riconosce, tutte le attività progettuali sono oggetto di una “valutazione di impatto sociale”, quale strumento di coinvolgimento della comunità e di indirizzo strategico oltre che rendicontativo. 

Chiunque volesse informazioni può scriverci all’indirizzo e-mail scriviafactory@gmail.com