Tag: <span>ArciPicenoFermano</span>

Turismo e sostenibilità

Ecco il secondo video della serie “Scenari post-covid. Un’idea di futuro che parte dal sociale”, che si concentra sul tema del turismo sostenibile.
👉👉 https://www.youtube.com/watch?v=y_3KzwPwB54&feature=youtu.be
Il nostro Michele Franca, giovane laureato in Economia, ci guiderà alla scoperta di risposte a queste domande…
📌 è proprio vero che tutti possono “fare turismo”?
📌 cos’è il “modello delle interdipendenze strutturali”?
📌 il profitto generato basta a valutare il settore turistico?
📌 le nostre vacanze inquinano?
📌 che impatto ha avuto il COVID19 sul settore turistico italiano?
📌 che differenze ci sono tra il turismo urbano e quello rurale?
📌 quali sono i vantaggi unici del territorio marchigiano a livello nazionale?
Seguite il video per trovare le risposte… e non dimenticate di lasciare un vostro commento!
👉👉 https://www.youtube.com/watch?v=y_3KzwPwB54&feature=youtu.be
Attività a cura di Arci Piceno Fermano. La serie fa parte del progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità.




Intervista

Sara Pilia racconta le attività del Comitato Arci Piceno Fermano per il progetto RIESCO Marche. Da il Resto del Carlino del 25 ottobre 2020




“Democrazia e marginalità”

Lanciamo oggi una nuova serie di webinar prodotti all’interno del progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità, finanziato dalla Regione Marche.

‘Scenari post-covid 19. Un’idea di futuro che parte dal sociale’ è una serie che vuole aiutare cittadini e cittadine a non sentirsi più fuori luogo nei loro territori, a riconquistare il pieno diritto alla cittadinanza in nome della storia, della cultura, della legalità e del diritto.

I legami di solidarietà sono il cuore e il lievito della nostra Costituzione. In questo percorso che inizia oggi cercheremo di studiare le varie facce della solidarietà e della cooperazione con un approccio multidisciplinare. Ogni puntata tratterà un tema diverso sugli aspetti economici e sociali della nostra società.
Riscoprirli è importante per uscire tutti insieme da questa emergenza più consapevoli, più forti, più ricchi.

In questo primo video il nostro Michele Franca, giovane laureato in Economia, ci guiderà alla scoperta di risposte a queste domande…
📌cosa c’entra il Bosco Verticale di Milano?
📌 Come si fa a non far scappare le persone da un borgo?
📌 Chi vive in città guadagna di più di chi vive in campagna?
📌 Cos’è la “Strategia Aree Interne”?
📌 Che ruolo hanno i giovani laureati nella ripresa delle aree interne?
📌 In che modo le associazioni possono creare – e crearsi – opportunità di sviluppo nelle aree interne?
📌 Cos’è il “capitale sociale”?

Seguite il video per trovare le risposte… e non dimenticate di lasciare un vostro commento!




Let’s Talk About Psychology #2Lezione – Seconda Parte

“Coppie e sessualità ai tempi del Coronavirus”. Ecco la seconda parte del video-percorso su amore e sessualità ai tempi del Coronavirus. In questo frammento parliamo di omofobia e transfobia, e più in generale delle minoranze ed eventuali ripercussioni nello stress da Coronavirus. A farlo con noi il dott. Marco Silvaggi Psicologo e Psicoterapeuta, Sessuologo Clinico presso l’ Istituto di Sessuologia Clinica di Roma e presso il Policlinico Umberto I di Roma. Ci ha illustrato le ricerche scientifiche sul perché si discrimina, sul minority-stress e sui fattori di rischio e di protezione per le persone con diverso orientamento sessuale e/o identità di genere. (Attività nell’ambito del progetto Riesco Marche).




Let’s Talk About Psychology #2Lezione – Prima Parte

“Coppie e sessualità ai tempi del Coronavirus”. Ecco la seconda puntata del video-percorso “Let’s talk about psychology”, format di psicologia e cultura per il progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità a cura della Dott.ssa Valentina Virgili.
In questa lezione parleremo di relazioni, coppie e sessualità e di come siano cambiate in relazione all’emergenza Covid.
La lezione è divisa in due parti: in questa prima parte, ospite con noi la dott.ssa Sara Negrosini, Psicosessuologa e vicepresidente dell’ Associazione MinD – Mettersi in Discussione – Psicologia che ha collaborato con noi alla realizzazione dell’ intervista. (L’iniziativa fa parte del pacchetto di attività avviate da Arci Marche cona la collaborazione dei comitati territoriali Arci, per il progetto Riesco Marche)




Parole-Racconti in cortile, a Castel di Lama

Più prezioso di un gol in zona Cesarini.
La metafora più nota del mondo calcistico non può che essere anche la più opportuna per descrivere quanto Emiliano Valente ci ha offerto sabato sera a Castel di Lama col suo Parole – Racconti in Cortile.
Prezioso, perché lo spettacolo andato in scena sabato 24 ottobre 2020, a suon di Boccaccio, novelle create al momento, testi musicali a tema “amore” ri-assemblati e riadattati in salsa teatrale, le gesta di Sciabolone da Lisciano raccontate in dialetto ascolano, tutto, insomma, ha dato l’idea di quanto Emiliano Valente volesse donare un quid pluris al suo pubblico.
L’unica nota stonata il fatto che, dopo un’ora e mezza, sia terminato. E in zona Cesarini perché giusto in tempo prima di subire la nuova, temuta e preannunciata chiusura generalizzata, che mette nel calderone delle attività a rischio il teatro e getta nuovamente il mondo della cultura nel “prescindibile”. Le scelte fatte per contenere la pandemia rischiano così di affossare, ancora una volta e sempre di più, quello stesso mondo di cui qualcuno diceva “con la cultura non si mangia”.
A iniziative come quelle promosse dall’Arci Marche
all’interno del Progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità resta, mai così urgente, il compito di invertire la rotta. A cura di Arci Piceno Fermano.

https://www.facebook.com/MauroBochicchioM5S/videos/359145651964596/




Parole, racconti in cortile (24 ottobre)

A cura di Arci Piceno fermano nell’ambito del progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità.

L’emergenza sanitaria ha messo in luce quanto sia necessario tornare ad incontrarsi in sicurezza, coltivando la socializzazione e ricominciando ad ascoltare storie, a parlarsi, a condividere pensiei e riflessioni. Gli spettatori possono trascorrere un momento di aggregazione facilitato dall’arte teatrale e narrativa, perché il teatro vuole rimettere al centro l’essere umano, i sentimenti, i vissuti, le storie. “Parole” è infatti uno spettacolo di narrazione che, partendo dalla letteratura più classica, permette la creazione istantanea di storie da improvvisare, che possono nascere dalle parole stesse messe insieme dalla platea, creando così un racconto collettivo. Si parte da Boccaccio per arrivare a Calvino, passando dai racconti del territorio. Il tutto, con leggerezza ed ironia. L’evento è organizzato all’interno del progetto Riesco Marche, finanziato dalla Regione Marche. Saranno rispettate le disposizioni contro il nuovo Coronavirus (2019 – nCoV) – Ingresso libero per un MASSIMO DI 40 POSTI. Chi è interessato a prenotare il posto è pregato di compilare l’apposito form.
https://forms.gle/qnEDXZdAGdcUQr4h7
All’ingresso sarà rilevata la temperatura ed è obbligatorio indossare la mascherina.




Raccontami di te

Nuova iniziativa di Arci Piceno Fermano per il progetto Riesco Marche, che si affianca alle altre già avviate nelle scorse settimane.

Attivo dal 7 OTTOBRE FINO A FINE DICEMBRE lo sportello di ascolto e sostegno psicologico per contrastare il malessere psichico, l’esclusione sociale e la solitudine dovuti alla crisi del Coronavirus.
Lo Sportello è rivolto in particolare alle fasce deboli della popolazione (anziani soli, famiglie con persone disabili e in generale a tutte quelle situazioni di marginalità che rischiano di acuirsi in seguito agli effetti della pandemia).
Lo Sportello è GRATUITO, poiché è incluso nel progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità, finanziato con i fondi della Regione Marche, e realizzato da Arci Piceno Fermano.

E’ possibile prenotare un colloquio telefonico o in video-chiamata con le professioniste che collaborano al progetto:
– Dott.ssa Martina Pallottini, Psicologa (per la zona di Fermo) il lunedì mattina dalle 10:00 alle 12:00
Dott.ssa Valentina Virgili, Psicologa e Psicoterapeuta (per la zona di Ascoli Piceno) il mercoledì mattina dalle 10:00 alle 12:00
Ogni utente può usufruire di un massimo di 3 colloqui gratuiti, fino al termine del progetto (dicembre 2020) PREVIA PRENOTAZIONE AI NUMERI:
3292093614 (Dott.ssa Virgili)
3347211002 (Dott.ssa Pallottini)


Si può telefonare anche per chiedere semplici informazioni, consigli sulla gestione di ansia e stress, informazioni sulla salute o sulla gestione dei figli piccoli, sulla sessualità e in generale sulla rete dei servizi presenti sul territorio. Chiama e prenota il tuo colloquio!

“Non c’è salute senza salute mentale”
Organizzazione Mondiale della Sanità




LET’S TALK ABOUT PSYCHOLOGY- PARLIAMO DI PSICOLOGIA (lezione 1)

RIESCO MARCHE. Come è cambiata la nostra psiche in relazione agli effetti del Covid-19? A parlarne in questo video la Dott.ssa Valentina Virgili Psicologa e Psicoterapeuta e la Dott.ssa Martina Pallottini Psicologa.
Ecco la prima puntata del video-percorso di psicologia e cultura per tutta la cittadinanza a cura di Valentina Virgili all’interno del progetto Riesco Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità, finanziato dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”.
(Iniziativa a cura di Arci Piceno Fermano e Arci Marche).




Racconti in cortile, le foto

“Parole – Racconti in cortile” di e con Emiliano Valente, 5 settembre 2020; un’iniziativa promossa da Arci Marche e Arci Piceno Fermano con la collaborazione del Comune di Belmonte Piceno (Ap), nell’ambito del Progetto RIESCO Marche Reti Inclusive E Solidali per la Comunità.

E’ stato emozionante ri-trovarsi a diretto contatto con le persone, poter finalmente condividere una serata di racconti nella piacevole cornice di Belmonte Piceno. Timidamente (e con qualche resistenza dovuta alle procedure anti-Covid) le persone si sono avvicinate, come una specie di risveglio, dopo un lungo torpore, dovuto non solo all’emergenza ed al lockdown ma anche alla sempre più evidente difficoltà ad incontrarsi e a fruire di momenti culturali dal vivo. Proprio questa sensazione ha rafforzato ancora di più la convinzione di quanto sia necessario tutto questo, che il teatro torni ad essere un atto sociale, con la finalità unica ed altissima di condividere parole, emozioni e narrazioni sul presente.Di tutto ciò, la comunità cittadina di Belmonte Piceno e dei paesi vicini, nonché compagne e compagni giunti da Ascoli Piceno, non potevano non accorgersi e sentirsi protagonisti perché parlarsi e raccontarsi storie “nel cortile” ha di questi tempi un valore altissimo, quasi salvifico, come già fu per Boccaccio ed il suo Decameron nel XIV secolo, nel bel mezzo della peste nera.

Si ringraziano il progetto Riesco, Arci Marche, Arci Piceno Fermano e le comunità locali per rendere possibile e tangibile la rinascita del senso di comunità, di appartenenza e di riscatto del nostro territorio.