“Reinvento il mio quartiere”

Al termine di tre settimane di pianificazione e organizzazione prende avvio Mercoledì 30 Settembre il laboratorio “Reinvento il mio quartiere” dell’Associazione Lapsus, associazione di promozione sociale Arci. Il progetto rientra nell’ambito delle attività realizzate da Arci Marche all’interno dell’iniziativa “R.I.E.S.CO. Marche – Reti Inclusive e Solidali per la Comunità”, finanziata dalla Regione Marche con risorse statali del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per contrastare gli effetti di esclusione sociale, precarizzazione e marginalizzazione acuiti dall’emergenza sanitaria.

In piena sintonia con le finalità dell’Associazione Lapsus, che si occupa principalmente di disabilità e arte il progetto vedrà coinvolti utenti diversamente abili e le loro famiglie in un percorso arte terapeutico nel quale divertendosi, lavorando e socializzando esploreranno i loro quartieri, rioni e frazioni di residenza per dare poi vita attraverso l’elaborato artistico a un immaginario fantastico e utopistico dei luoghi da loro conosciuti e frequentati.

L’obbiettivo è quello di valorizzare la creatività dei diversamente artisti e favorire percorsi di integrazione, inclusione e coesione con l’ambiente del loro vissuto quotidiano. I diversamente artisti con i familiari e i volontari dell’Associazione coadiuvati da Andrea Simonetti , counselor in Arti Espressive, prenderanno familiarità con l’obbiettivo della macchina fotografica con la quale esploreranno i luoghi del loro vissuto quotidiano. Gli scatti verranno poi interpretati e rielaborati con diverse tecniche artistiche, dal dipinto al collage, per dare vita al nuovo sguardo della città così come la vedono o la vorrebbero.

Chiunque volesse informazioni può scrivere a ass.lapsus@gmail.com o chiamare al numero 329 7797352 (Andrea)